Indicazioni ad interim per la GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI in relazione alla trasmissione del Coronavirus

ISS

L'Istituto Superiore di Sanità ha diffuso delle indicazioni per la gestione dei rifiuti nelle proprie abitazioni, sia per chi è stato contagiato da Coronavirus e si trova in quarantena sia per chi non lo è. Il testo completo del documento si trova qui.

Di seguito raccogliamo invece alcuni estratti:

  • Soggetti positivi al tampone o in quarantena obbligatoria

Nelle abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, sia interrotta la raccolta differenziata, ove in essere, e che tutti i rifiuti domestici, indipendentemente dalla loro natura e includendo fazzoletti, rotoli di carta, i teli monouso, mascherine e guanti, siano considerati indifferenziati e pertanto raccolti e conferiti insieme.

Per la raccolta dovranno essere utilizzati almeno due sacchetti uno dentro l’altro, possibilmente utilizzando un contenitore a pedale.

Si raccomanda di:
 chiudere adeguatamente i sacchi utilizzando guanti monouso;
 non schiacciare e comprimere i sacchi con le mani;
 evitare l’accesso di animali da compagnia ai locali dove sono presenti i sacchetti di rifiuti;
 smaltire il rifiuto dalla propria abitazione quotidianamente con le procedure in vigore sul territorio (esporli fuori dalla propria porta negli appositi contenitori, o gettarli negli appositi cassonetti condominiali o di strada).

  • Soggetti non positivi e non in quarantena obbligatoria

Si raccomanda di mantenere le procedure in vigore nel territorio di appartenenza, non interrompendo la raccolta differenziata.

A scopo cautelativo fazzoletti o rotoli di carta, mascherine e guanti eventualmente utilizzati, dovranno essere smaltiti nei rifiuti indifferenziati. Inoltre dovranno essere utilizzati almeno due sacchetti uno dentro l’altro. Si raccomanda di chiudere adeguatamente i sacchetti, utilizzando guanti monouso, senza comprimerli, utilizzando legacci o nastro adesivo e di smaltirli come da procedure già in vigore (esporli fuori dalla propria porta negli appositi contenitori, o gettarli negli appositi cassonetti condominiali o di strada).

Data: 23/03/2020 Ultima modifica: Lun, 23/03/2020 - 10:38